Lettori fissi

♥ Ciao Teo ♥

♥ Ciao Teo ♥
♥ Ciao Teo ♥

mercoledì 2 marzo 2011

Ciciarem un cicinin.....chiacchieriamo un pochino....


Buongiorno ragazze, eccomi al mio post mensile. Tra le altre cose che mi hanno tenuta lontana dal blog, ci si è messo il pc che ha deciso di andare in ferie per un e il mio piccolino che si è beccato la varicella.
Ora tutto è rientrato nella norma per cui riesco a mettere questa ricetta che mi piace da matti. Nulla di che ma è la prima volta che provo a fare le chiacchiere. Per la verità devo ringraziare le ''sciure'' che con me, e altre mamme, ormai due mesi ''chiacchieriamo e frittelliamo'' per tutto il paese e dintorni. Diamo una mano alla suora dell'asilo, tutto il guadagno servirà per sistemarlo.
L'unico neo è che subito dopo, aver fritto kili e kili di farina, devo andare a prendere il grandone a scuola. Le amiche dicono che mi trovano solo con l'olfatto....ahahaha......per non parlare di quanto mi prendono in giro i miei mostri.....anche dopo la doccia mi annusano come dei cani facendo battutine....ah monelli se vi prendo !!!! Ahahaha.....
Le ho già preparate un paio di volte, impasto al mattino e friggo nel pomeriggio. Così già che puzzo di fritto ne approfitto.....ahahahah......


Mi hanno aiutata i miei mostri, forse a loro piace di più farle che mangiarle e credetemi che ne hanno mangiate davvero tante !!!!!


Dai passiamo alla ricetta, tra le tante che ci sono in giro, una in più non credo faccia male.

La scrivo così come me l'hanno dettata le mie sciure:
200 gr. di farina
1 uovo
1 cugià di sucher (1 cucchiaio di zucchero)
1/2 cugià di bur (1/2 cucchiaio di burro)
un cicinin di lievito (un pizzico di lievito)
un cicinin di sale (un pizzico di sale)
aromi a piacere - io ho messo buccia di arancia passata con la mezza luna
1 cugià de vin (un cucchiaio di vino )

mi scuseranno le milanesi per come ho scritto.....................

Dividiamo l'impasto e iniziamo a tirarla con la macchinetta per la pasta. Prima iniziamo con l'apertura più grande. Passiamo e ripassiamo fino a renderla bella liscia. Poi ripassiamo le strisce, d'impasto, nella fessura media. In fine ripassiamo in quella più piccola. Devono venire fini fini ..finissime.
Tagliamo, con la rondella ondulata, chiudiamo tutte le porte della casa, apriamo la porta finestra della cucina e dopo aver portato l'olio alla giusta temperatura.....iniziamo a ''puzzare'..ops scusate a friggere....ahahaha......
Le tuffiamo nell'olio, le giriamo solo un paio di volte e via che son già pronte.
Mentre facciamo gli strati, nel cesto nel mio caso, cospargiamo di zucchero al velo.
Assaggiamo ???



Buone, buonissime !!!
Sono delicate e leggere tanto da non sembrare fritte. A mia suocera son piaciute più le mie che quelle preparate dalle signore del suo rione.....che dire ????????????????

Ora vi saluto. Vi saluto e vi ringrazio....ovviamente tra un uscirò per andare a farne ancora.....e al rientro via a cucire i vestiti per i mostri.
Vi auguro una buona settimana e spero di riuscire a postare in tempo meno breve.
Un bacio.

16 commenti:

  1. ciao emilia ...
    dai facciamoci due chiuacchere insieme ...sono buonissime le mangerei tutti i giorni...bravissima..
    by lia

    RispondiElimina
  2. Bella e lodevole iniziativa cara Emi, e poi bravissima tu!!!!!! Che buone!

    RispondiElimina
  3. ahahahaha è vero Emy si sente lontano km chi ha fritto qualcosa....però diciamolo.....x le chiacchiere ne vale la pena :DDDD buonissime ♡♡♡

    RispondiElimina
  4. Emi!! ciaooo hai da fare eh??? adoro le chiacchiere e tutte le ricette sono da provare!!!!! baci

    RispondiElimina
  5. Emy, anzitutto grazie per le tue bellissime parole che ci hanno fatto un piacere grandissimo! Sei un tesoro!
    Poi veniamo alle chiacchere....queste sono senza dubbio le nostre preferite, se ci inviti veniamo di corsa!
    Mille baci
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  6. e allora gustiamoci due belle ciacole insieme!!!
    bacionissimi e complimenti a te e tutte le sciure!

    RispondiElimina
  7. Anche a me piacciono le chiacchiere o bugie come dir si voglia...
    Vorrei saper una cosa : sei stata convocata e non sei andata???
    E poi perchè pensi di non essere all'altezza?
    Avessi visto cosa hanno prosposte certi concorrenti!!
    Peccato..ti avrei conosciuta volentieri e poi ti giuro sentirmi definire una sveltola mi ha molto lusingata!!!
    baci

    RispondiElimina
  8. anche a te buona settimana, che bravi lavoro si manovella... :-))

    RispondiElimina
  9. ma quanto mi piacciono...non e' che me ne porti un po' qui??? ;)
    Sei troppo brava....ciao cara! ;)

    RispondiElimina
  10. Non ho mai provato a farle... ma a vedere le tue, quasi quasi mi viene voglia!
    Baciotto
    Laura

    RispondiElimina
  11. Mi ero persa questo post super goloso!!! Adoro il carnevale per i suoi dolci buonissimi e...frittissimi!
    baci baci

    RispondiElimina
  12. Le tue chiacchiere sono davvero deliziose e complimenti per lo splendido blog: mi sono iscritta così non rischio di perdermi le tue prossime preparazioni!

    RispondiElimina
  13. che belle queste chiacchiere...un baciottolo
    An

    RispondiElimina
  14. Bella la ricetta in milanese...e ottimo il risultato!!!
    Baci e buon we

    RispondiElimina